Lo spam paga! :-(

Lo spam paga! :-(

A conferma dell’articolo “Spyware ed Adware: un business per i loro creatori” che ho pubblicato qualche giorno fa, interviene eMarketer.com con una ricerca che evidenzia come un alto numero di famiglie negli USA comprino prodotti pubblicizzati da email spam.

A dire il vero la ricerca risale a metà agosto di quest’anno, ma l’analisi è molto valida e purtroppo ci conferma che lo spam è un fenomeno sempre crescente visto la risposta positiva che ottiene almeno in America.

Sono, infatti, 800 mila le famiglie americane che hanno comprato prodotti tramite e-mail di spam; il tasso di successo di questa pubblicità è pari allo 0,05 per cento.

Potrà sembrare una percentuale ridicola, ma il problema è che è abbastanza: poiché uno spammer bene organizzato riesce a inviare 70 milioni di e-mail al giorno, sono pari a 36 mila vendite al giorno. Un numero che molte attività commerciali tradizionali si sognano.

Commenti

commenti